porno izle porno izle seks hikayeleri rokettube rokettube mobil porno mobil porno mobil porno ankara escort bayan ankara escort ankara anal escort ankara �zel escort ankara sinirsiz escort ankara suriyeli escort ankara ucuz escort balgat escort �ankaya escort �ayyolu escort �ukurambar escort demetevler escort eryaman escort etimesgut escort etlik escort eve gelen escort kizilay escort mamak escort otele gelen escort sincan escort t�rbanli escort ulus escort yenimahalle escort escort ankara ankara escortu ankara escort porno

sert sikis xhamster porno brazzers porno hd porno turk porno yeni pornolar okulda sex amcik porno

Medicina tradizionale cinese

Medicina Tradizionale Cinese


Metodica Manuale Tuina e tecniche complementari (auricoloterapia, moxa, coppette - guasha)


Il Tuina costituisce insieme all’Agopuntura  una delle branche principali della Medicina Tradizionale Cinese.

Le sue metodiche manuali e le tecniche complementari (moxa – coppette – guasha – martelletto fior di pruno – auricoloterapia) esercitano un’azione di riequilibrio energetico agendo su zone, canali (meridiani) e punti che sono propri anche dell’agopuntura.


Il Tuina è un valido complemento in tutti quei disturbi in cui siano presenti dolori mioarticolari, contratture, limitazione della mobilità, tensione fisica e psichica, disturbi funzionali dell’apparato gastroenterico, respiratorio, ginecologico e negli stati ansiosi.


Il Tuina trova anche un’importante applicazione in quelli che i testi cinesi definiscono “disturbi dello shen”,cioè i disturbi con una componente psichica prevalente (ansia, irritabilità, stanchezza fisica e mentale, instabilità emotiva) e fisica (cefalee, disturbi del sonno).   Il Tuina può essere eseguito anche con i vestiti, seduti o sdraiati sul lettino, utilizzando manualità dolci o energiche con lo scopo di ripristinare la disarmonia , permettendo al Qi (energia) di scorrere liberamente e uniformemente influenzando in modo profondo il nostro stato di benessere.

 

A Spaziolife, il lunedì ed il venerdì dalle 18 alle 21 , con Luigi Bignami